Passare al contenuto Passare alla ricerca

FAQ manutenzione e igiene

Come mai la manutenzione regolare di una macchina automatica è così importante?

Quanto elaborata è la manutenzione corretta di una macchina automatica per specialità di caffè?

A cosa è necessario prestare attenzione durante la manutenzione di una macchina automatica JURA?

Come mai CLARIS è adatta all'acqua di rubinetto in ogni parte del mondo?

In quali casi si consiglia l'uso di un filtro CLARIS?

La macchina automatica deve essere decalcificata nonostante l’utilizzo del filtro CLARIS?

L’acqua minerale è adatta alla macchina automatica da caffè JURA?

Oltre al calcare vengono filtrate altre sostanze dall’acqua?

Con quale frequenza deve essere sostituito il filtro CLARIS?

Il filtro CLARIS esaurisce la propria efficacia dopo 50 litri anche in presenza di acqua dura?

L’utilizzo di CLARIS è raccomandato anche se si dispone di un impianto di decalcificazione?

Nonostante il filtro sia inserito nel serbatoio dell’acqua, sul display compare l’indicazione di eseguire la decalcificazione. Per quale motivo?

Con il passare del tempo e nonostante l’uso di CLARIS, nel serbatoio dell’acqua si deposita calcare e uno strato di biopellicola. Cosa si può fare per contrastare tale fenomeno?

Cosa fare con il filtro quando si parte per le vacanze?

I filtri CLARIS vengono riciclati?

Cosa accade esattamente durante la pulizia?

Quante pastiglie per la pulizia sono necessarie per ciascun ciclo di pulizia?

Cosa accade se si rinvia la pulizia, nonostante la richiesta venga visualizzata sul display?

Qual è il modo ottimale per conservare il latte?

Per quale motivo il tubo del latte non dovrebbe essere inserito direttamente nel cartone del latte?

In che modo si garantisce un'igiene ottimale del latte?

Che ruolo ha la temperatura del latte?

Cosa si intende con collegamenti a innesto precisi?

A cosa serve la pulizia del sistema del latte?

Nonostante una pulizia regolare, con quale frequenza è necessario sostituire il tubo del latte?

Sono determinanti i prodotti utilizzati per la pulizia e la manutenzione della macchina automatica?

In che modo è possibile evitare errori?

Dove è possibile acquistare i prodotti per la manutenzione originali JURA?

Qual è il suo consiglio per la manutenzione delle macchine automatiche per specialità di caffè JURA?

Come mai la manutenzione regolare di una macchina automatica è così importante?
La corretta manutenzione garantisce una qualità sempre ottimale del caffè ed è provato che prolunga la durata della macchina automatica. Infatti, per un caffè sempre perfetto e un funzionamento ineccepibile, la pulizia della macchina e l’igiene nel trattamento di latte, caffè e acqua sono decisivi quanto le raffinatezze tecniche della macchina automatica di per sé. Per consentire la manutenzione con la pressione di un pulsante, abbiamo sviluppato i prodotti per la manutenzione JURA esclusivamente senza fosfati. Il filtro CLARIS assicura la purezza dell’acqua, le pastiglie per la pulizia garantiscono l’igiene del gruppo erogatore e l’eliminazione dei residui di grassi lasciati dal caffè, mentre il risciacquo del sistema del latte elimina i residui di latte, per tubazioni perfettamente pulite.

Quanto elaborata è la manutenzione corretta di una macchina automatica per specialità di caffè?
Se eseguita regolarmente e correttamente comporta un dispendio minimo. Così come la preparazione delle specialità di caffè, anche la manutenzione è semplicissima: è sufficiente la pressione di un pulsante. I prodotti per la manutenzione JURA originali, esclusivamente senza fosfati e appositamente formulati per i programmi di pulizia, assicurano una pulizia perfetta e quindi una qualità costante del caffè.

A cosa è necessario prestare attenzione durante la manutenzione di una macchina automatica JURA?
All’utilizzo di prodotti per la manutenzione originali JURA nonché all’impiego regolare conformemente alle istruzioni per l’uso. Solamente i prodotti per la manutenzione originali JURA garantiscono igiene e protezione. Solo le nostre formule protettive e le nostre composizioni sono perfettamente adeguate ai programmi e ai materiali delle macchine automatiche JURA.

Come mai CLARIS è adatta all'acqua di rubinetto in ogni parte del mondo?
In ogni parte del mondo la composizione dell'acqua di rubinetto può variare sensibilmente non solo da regione a regione, ma anche da un giorno all'altro. L'acqua può essere inoltre ad alto o basso contenuto di calcare. In qualsiasi luogo è possibile dimostrare la presenza nell'acqua di sostanze nocive come metalli pesanti, cloro o altre sostanze dannose. Lo speciale granulato delle nostre cartucce filtra il calcio lasciando nell'acqua la quantità ottimale (anche in caso di bassa durezza dell'acqua) e riduce il contenuto di sostanze nocive con un'efficienza mai raggiunta finora. I fluoruri e i minerali che fungono da principali esaltatori del sapore rimangono completamente intatti. Grazie alla stabilizzazione ottimale del calcare e all'efficiente filtraggio delle sostanze nocive si ottiene una qualità ineccepibile dell'acqua per un caffè dal perfetto aroma.

In quali casi si consiglia l'uso di un filtro CLARIS?
Sempre. Il caffè è infatti composto al 98% da acqua. In molte località, l’acqua di rubinetto, oltre a calcio, minerali e fluoruri, contiene anche tracce di piombo, rame, alluminio e cloro. La qualità e la durezza dell’acqua sono diverse a seconda del luogo e dell’ora del giorno. La formula rivoluzionaria delle cartucce filtro le rende perfettamente adatte all'impiego con qualsiasi tipo di acqua di rubinetto, in ogni parte del mondo. CLARIS filtra l’acqua in modo ottimale per averla sempre fresca. Assorbe le sostanze nocive, come cloro o piombo, lasciando però intatti e nella corretta quantità i preziosi fluoruri che favoriscono lo sprigionarsi degli aromi e fungono da principali esaltatori del sapore. Questa composizione ottimale dell’acqua rende ogni singola specialità di caffè un piacere a tutto tondo.

La macchina automatica deve essere decalcificata nonostante l’utilizzo del filtro CLARIS?
No, l’utilizzo di un filtro CLARIS rende inutile la decalcificazione. La composizione del granulato all’interno del filtro elimina le sostanze nocive e ottimizza l’acqua per un perfetto gusto del caffè. Naturalmente, i minerali e i fluoruri essenziali per la salute continuano a rimanere nel caffè. La novità più importante della formulazione del filtro è la stabilizzazione completa del carbonato di calcio nell’acqua. Anche in caso di frequente erogazione del vapore, il calcare non si deposita: in questo modo si previene attivamente un intasamento dei tubi.

L’acqua minerale è adatta alla macchina automatica da caffè JURA?
L’acqua minerale è di ottima qualità e apporta al nostro corpo sostanze minerali importanti. Tuttavia, poiché con una durezza dell’acqua che può raggiungere i 60° dH il tasso di calcare in essa contenuto è troppo elevato rispetto a quello dell’acqua di rubinetto, l’acqua minerale non è adatta alle nostre macchine automatiche da caffè.

Oltre al calcare vengono filtrate altre sostanze dall’acqua?
Sì. Sebbene il calcare sia nemico del fluid system, altri componenti dell’acqua, tra cui piombo, rame e alluminio possono essere nocivi per la salute. Anche il cloro ha un effetto negativo sul sapore e sull’odore del caffè. Tuttavia, alcune sostanze minerali fungono da importanti esaltatori di sapore. Questi, ovviamente, restano intatti. Ciò è possibile grazie alla composizione del granulato all’interno del filtro CLARIS. CLARIS riduce le sostanze nocive, ottimizzando al contempo la composizione dell’acqua per un perfetto gusto del caffè.

Con quale frequenza deve essere sostituito il filtro CLARIS?
Dopo il trattamento di 50 litri d'acqua oppure dopo 2 mesi Affinché il filtro possa sprigionare tutta la sua efficacia, è importante il rispetto di questi limiti. In caso contrario, non è possibile garantire la qualità ottimale dell’acqua e quindi un gusto perfetto del caffè.

Il filtro CLARIS esaurisce la propria efficacia dopo 50 litri anche in presenza di acqua dura?
Il filtro CLARIS è stato progettato per tutte le durezze dell’acqua. Ciò significa che la cartuccia CLARIS esaurisce la propria efficacia dopo 50 litri anche in presenza acqua dura.

L’utilizzo di CLARIS è raccomandato anche se si dispone di un impianto di decalcificazione?
Sì, perché la durezza dell’acqua può oscillare notevolmente nonostante l’impianto di decalcificazione. Spesso uno dei motivi è la qualità di rigenerazione sconosciuta. Inoltre, i decalcificanti non rimuovono dall’acqua di rubinetto le sostanze che sprigionano odore o sapore come il cloro, ecc. In altre parole, anche in questo caso la cartuccia filtro CLARIS agisce come un importante regolatore dell’acqua e contribuisce in modo decisivo all’aroma delle specialità di caffè.

Nonostante il filtro sia inserito nel serbatoio dell’acqua, sul display compare l’indicazione di eseguire la decalcificazione. Per quale motivo?
La macchina automatica non è stata programmata con modalità filtro. La macchina non sa, pertanto, che il filtro è stato inserito e che quindi la decalcificazione non è necessaria. Il consiglio è quello di programmare e di sciacquare il filtro a ogni nuova messa in funzione.

Con il passare del tempo e nonostante l’uso di CLARIS, nel serbatoio dell’acqua si deposita calcare e uno strato di biopellicola. Cosa si può fare per contrastare tale fenomeno?
In linea di massima è naturalmente molto importante lavare bene ogni giorno il serbatoio dell’acqua e riempirlo al mattino con acqua fresca. Inoltre, si consiglia di pulire il serbatoio a fondo a ogni sostituzione del filtro. A questo scopo è necessario estrarre il serbatoio, riempirlo con acqua prima dell’inserimento del nuovo filtro, disciogliere nell’acqua tre pastiglie per la decalcificazione JURA e lasciare agire il tutto. Successivamente, sciacquate il serbatoio dell’acqua a fondo e proseguite con l’inserimento e la programmazione del filtro, come di consueto.

Cosa fare con il filtro quando si parte per le vacanze?
Affinché il granulato non diventi secco, il filtro dovrebbe restare in acqua: il fondo del serbatoio dell’acqua dovrebbe quindi risultare coperto. Ancora meglio è se il serbatoio dell’acqua viene conservato assieme al filtro in frigorifero. Se non si dispone di spazio a sufficienza, avvolgete il filtro in un foglio di carta alluminio oppure in un sacchetto di plastica e riponetelo in frigorifero. In questo modo, l’efficacia del filtro resta inalterata fino al rientro dalle vacanze e garantirà anche al ritorno un caffè dal gusto perfettamente aromatico. Dopo la vacanza, ricordate di cambiare l’acqua senza dimenticare di sciacquare a fondo il serbatoio dell’acqua e il filtro. Per il risciacquo del granulato del filtro, si raccomanda la preparazione di 1-2 porzioni di acqua bollente (min. 200ml). Qualora l’assenza durasse più di un mese, al ritorno inserite un nuovo filtro e sciacquate l’apparecchio prima della prima preparazione di caffè.

I filtri CLARIS vengono riciclati?
Sì, i materiali che compongono i filtri vengono avviati per quanto possibile al ciclo di riciclaggio, ma non sono riutilizzati per produrre nuovi filtri CLARIS. Questo per motivi di idoneità derivanti dalla normativa sugli alimenti. I filtri possono essere restituiti dove sono stati acquistati.

Cosa accade esattamente durante la pulizia?
Le macchine automatica per specialità di caffè JURA dispongono di programmi di risciacquo e pulizia integrati che vengono mostrati in automatico dall’apparecchio. Dopo l'avvio con la pressione di un pulsante, viene richiesta l'aggiunta della pastiglia per la pulizia. Nel corso della pulizia automatica che segue si raggiungono temperature dell’acqua pari a 80 °C. Grazie a queste elevate temperature, i germi vengono eliminati e residui, oli e grassi del caffè del gruppo erogatore vengono disciolti senza lasciare residui. Anche durante la preparazione delle specialità di caffè con latte e schiuma di latte, i programmi di risciacquo e di pulizia del sistema del latte integrati, insieme ai prodotti per la manutenzione JURA, garantiscono igiene e comfort elevati.

Quante pastiglie per la pulizia sono necessarie per ciascun ciclo di pulizia?
Una pastiglia è sufficiente. La composizione e la dimensione della pastiglia per la pulizia JURA sono studiate per unl’esecuzione ottimale del ciclo di pulizia. Ciò garantisce una pulizia efficace.

Cosa accade se si rinvia la pulizia, nonostante la richiesta venga visualizzata sul display?
Tanto più a lungo si rinvia la pulizia, quanto più possono accumularsi residui, oli e grassi del caffè. In questo modo la qualità del caffè peggiora sensibilmente.

Qual è il modo ottimale per conservare il latte?
Per la preparazione di specialità di caffè con latte, il latte fresco e raffreddato è un must. Sconsigliamo di inserire semplicemente il tubo del latte negli imballaggi standard, perché in questo modo la formazione di batteri e germi non viene sufficientemente prevenuta. I contenitori di JURA garantiscono condizioni di conservazione ottimali e un’igiene perfetta. Che si tratti del semplice contenitore in vetro, del contenitore termico in acciaio inox oppure del Cool Control che refrigera costantemente il latte alla temperatura ottimale di quattro gradi, tutti i contenitori per il latte di JURA ne esaltano la qualità e consentono quindi di ottenere una schiuma eccezionalmente soffice.

Per quale motivo il tubo del latte non dovrebbe essere inserito direttamente nel cartone del latte?
Con una pulizia del sistema del latte corretta e regolare, l’igiene all’interno del tubo è sempre garantita. Tuttavia, sulla superficie esterna del tubo si raccolgono, con il tempo, batteri e germi vari. Ciò per via delle particelle presenti nell’aria e per il contatto con le mani. Inserendo direttamente il tubo nel latte, i batteri vengono quindi trasmessi al latte stesso. In questo modo non è più possibile garantire una qualità ottimale del latte. Per una qualità del latte sempre perfetta, raccomandiamo pertanto l’utilizzo dei contenitori per il latte progettati grazie al nostro intenso lavoro di ricerca. Il sistema chiuso con punto di innesto per il tubo fornisce le condizioni ottimali per la conservazione del latte fresco.

In che modo si garantisce un'igiene ottimale del latte?
I materiali selezionati, la struttura studiata nei dettagli e il design elegante dei contenitori per il latte in vetro di JURA consentono di conservare perfettamente il latte. I collegamenti a innesto realizzati appositamente per le macchine automatiche JURA, condizioni termiche ottimali, nonché la manutenzione e i cicli di pulizia intuitivi, garantiscono un'igiene ineccepibile del latte.

Che ruolo ha la temperatura del latte?
Conservando il latte a una temperatura di 4 °C prima di scaldarlo e schiumarlo, si garantisce la preparazione perfetta di una schiuma di latte soffice e cremosa o di latte caldo per specialità di caffè. Tutti i contenitori per il latte in vetro di JURA mantengono il latte costantemente a una temperatura ottimale. Raffreddato attivamente, isolato o solo mantenuto fresco per essere riposto in frigorifero: le condizioni termiche ottimali nei contenitori di JURA consentono di ottenere risultati perfetti con il latte in qualsiasi momento.

Cosa si intende con collegamenti a innesto precisi?
I collegamenti a innesto garantiscono passaggi ermetici tra contenitore per il latte in vetro, tubo e ugello del latte. Il tubo del latte si inserisce e disinserisce con pochi gesti, garantendo così un'igiene ottima del latte sia per la preparazione di specialità di caffè con latte sia per la successiva pulizia automatica del sistema del latte.

A cosa serve la pulizia del sistema del latte?
Molte macchine automatiche JURA consentono la preparazione di specialità di caffè, come latte macchiato, cappuccino, espresso macchiato o flat white di qualità eccelsa, con la pressione di un pulsante. La pulizia del sistema del latte è stata sviluppata proprio per garantire il mantenimento di questo standard elevato. Agendo insieme al programma di pulizia automatico, il detergente per il sistema del latte rimuove in maniera altamente efficace il grasso e le proteine del latte. Le tubazioni sempre pulite igienicamente garantiscono una schiuma di latte delicatamente soffice e cremosa.

Nonostante una pulizia regolare, con quale frequenza è necessario sostituire il tubo del latte?
In caso di uso normale, consigliamo di sostituire il tubo del latte ogni tre mesi. Se si preparano più specialità di caffè con latte durante il giorno, allora la sostituzione deve essere ovviamente effettuata con più frequenza.

Sono determinanti i prodotti utilizzati per la pulizia e la manutenzione della macchina automatica?
Assolutamente sì! Solamente l’impiego di prodotti per la manutenzione originali JURA garantisce un’igiene e una protezione perfette. Solo le nostre formule protettive e le nostre composizioni sono perfettamente adeguate ai programmi e ai materiali delle macchine automatiche JURA. I nostri team di sviluppo sono costantemente impegnati a perfezionare il piacere del caffè a vantaggio dei nostri clienti tramite l’impiego di tecnologie innovative e processi sofisticati. Per appurare l’efficacia della manutenzione, le nostre macchine automatiche vengono sottoposte a rigidi test di resistenza. Inoltre, i nostri prodotti per la manutenzione devono ovviamente soddisfare tutti i requisiti legislativi nonché i più elevati standard di qualità verificati dal TÜV e certificati.

In che modo è possibile evitare errori?
La filosofia di utilizzo delle nostre macchine automatiche JURA è molto semplice. Lo stesso vale per la manutenzione. Grazie ai programmi di risciacquo e pulizia integrati, bastano poche operazioni per lo svolgimento semplice e intuitivo. In caso di dubbi consultare le istruzioni per l'uso.

Dove è possibile acquistare i prodotti per la manutenzione originali JURA?
I nostri prodotti per la manutenzione sono disponibili sia presso i rivenditori specializzati sia online all’indirizzo www.jura.com.

Qual è il suo consiglio per la manutenzione delle macchine automatiche per specialità di caffè JURA?
Scegliete esclusivamente prodotti per la manutenzione originali. Ne vale la pena.