Passare al contenuto Passare alla ricerca

Calcare: la causa di guasti e alterazioni del sapore

Riscaldando l'acqua il calcare si deposita. I tubi ristretti dalle incrostazioni di calcare causano non solo l'aumento dei tempi di riscaldamento, e quindi un maggior consumo energetico, ma possono provo-care anche gravi danni all'apparecchio. Il calcare però, oltre a danneggiare la macchina, influenza ne-gativamente anche il piacere del caffè. Sebbene in piccole quantità contribuisca ad esaltarne il sapore, un eccessivo contenuto di calcare conferisce all'acqua un retrogusto sgradevole e impedisce agli aro-mi del caffè di sprigionarsi in maniera ottimale, anche a causa delle oscillazioni di temperatura dell'acqua.

 

CLARIS rende superflua la decalcificazione

La qualità dell'acqua è determinante per il sapore, poiché il caffè è composto per il 98% da acqua. In molte località, l'acqua di rubinetto, oltre a calcio, minerali e fluoruri, contiene anche tracce di piombo, rame, alluminio e cloro. La cartuccia filtro CLARIS, inserita direttamente nel serbatoio dell'acqua, filtra l'acqua al momento, prima di ogni preparazione. Assorbe completamente le sostanze nocive, lascian-do però intatti i preziosi fluoruri che favoriscono lo sprigionarsi degli aromi e fungono da principali esaltatori del sapore. Grazie alla composizione ottimale dell'acqua, ogni singola specialità di caffè di-venta così un piacere a tutto tondo. Con CLARIS anche la decalcificazione risulta del tutto superflua.